en|it|fr

Ponte Skuru

Progetti / Ponti e viadotti / Viadotti / Ponte Skuru
Stazione appaltante Swedish Transport Administration (Trafikverket)
Appaltatore Itinera S.p.A.
Periodo di esecuzione 2020-2021
Peso 5.800 tonnellate
Lunghezza 317 metri (41+63+99+68+46)

Situato a est di Stoccolma, nel comune di Nacka, il nuovo Skuru Bridge sostituisce l’esistente ponte ad arco del 1914 per risolvere una situazione di traffico insostenibile per le persone che si recano nella capitale, una cifra che supera le 52.000 unità al giorno.

Il progetto del ponte è risultato vincitore di concorso internazionale tra studi di progettazione ed è stato scelto per la sua forma snella e aerodinamica resa il più trasparente possibile per creare un collegamento tra le due strutture, senza che il nuovo ponte blocchi la vista del vecchio. Il ponte è costituito da strutture in due carreggiate separate collegate da travi trasversali saldate solo in corrispondenza dei pilastri e della spalla. La geometria degli impalcati è piuttosto complessa in quanto curva sia trasversalmente che longitudinalmente. È costituito da sezioni chiuse a “profilo alare” in acciaio, composte da soletta in acciaio ortotropo. La parte inferiore dei pilastri è in calcestruzzo, mentre la parte superiore di collegamento all’impalcato è in acciaio. Considerato lo spazio limitato, sulla riva è stata innalzata, ad un’altezza di 15 metri, una struttura temporanea con una superficie di 2.500 metri quadrati e ad un’altezza di 18 metri all’interno della quale l’impalcato in acciaio sarà assemblato, saldato, verniciato e varato con martinetti idraulici e un avambecco lungo 72 metri. Una volta completato il varo, l’intero ponte in acciaio sarà abbassato ai pilastri per essere saldato nella sua configurazione finale.